Assunzioni disponibili presso la nuova apertura di Media World a Brindisi

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

15 nuovi posti di lavoro per Addetti, da occupare con contratti part time e full time a giovani diplomati o laureati

Sono aperte le selezioni a nuove opportunità di lavoro in Puglia: il gruppo MediaMarket SpA, con il suo nuovo piano di investimenti per il 2016/2017, ha di recente comunicato l’intenzione di inaugurare un nuovo grande negozio Media World all’interno del prossimo centro commerciale BrinPark che aprirà tra gennaio e febbraio a Brindisi, in Puglia, difronte all’ospedale Antonio Perrino.

Offerta di lavoro Media World

La prossima apertura di Media World, famosa per la vendita di elettrodomestici e articoli di elettronica, avrà bisogno quindi di assumere un nuovo personale di 15 giovani risorse, da poter inserire all’interno dello store di Brindisi.

I 15 posti di lavoro messi a disposizione dall’azienda saranno occupati da persone assunte, con contratti part time o full time a seconda delle esigenze dell’azienda, nei seguenti ruoli:

  • Addetti alla vendite
  • Addetti alle casse e ai servizi
  • Addetti al magazzino

Requisiti

Per poter partecipare alle selezioni, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti richiesti:

  • Essere giovani e possedere il diploma o la laurea
  • Avere una spiccata passione per la vendita e per le tecnologie
  • Avere flessibilità e ottime doti relazionali
  • Essere disponibili a lavorare su turni e nei weekend
  • È preferibile avere la residenza in provincia

Candidatura

Tutti coloro che vogliono lavorare nella prossima apertura di Media World a Brindisi, possono candidarsi inoltrando il proprio Curriculum Vitae all’azienda attraverso la PAGINA DEDICATA sul sito del gruppo, dove è possibile compilare il form online.

Visita la sezione Offerte Di Lavoro del nostro sito, per conoscere altre offerte disponibili sulle grandi distribuzioni.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *