Barilla: tante posizioni aperte in tutto il mondo!

Desideri lavorare all’estero? La multinazionale Barilla è alla ricerca di personali negli USA, in Svizzera, in Germania e in Svezia. Scopri come candidarti online!

Sono tante le posizioni attualmente aperte sul sito web di Barilla, scegli quella più adatta a te o invia una candidatura spontanea tramite il loro sito web.

barilla-lavoro-estero

In particolare, l’azienda ricerca in Europa Market Controlling & Trade Terms Specialist a Baar (Svizzera), Market Controlling Specialist a Köln (Germania) e Quality Professional Northern & Central Europe a Stoccolma (Svezia).

Per quanto riguarda gli States, la Barilla cerca personale per i suoi uffici di Bannockburn. Qui le posizioni aperte riguardano Industrialization Professional-Americas, Shopper Marketing Manager, Senior Financial Analyst, Midwest Regional Sales Manager, Sales & Marketing Buyer Finance & Administrative Clerk. In Iowa (USA) si ricercano invece Maintenance Technician e Packaging Operator. Infine, in Italia si ricerca un Tax Europe Manager a Parma.

Candidarsi online è semplice! Vai su Lavora con noi – Barilla e clicca sul testo ‘Tutte le opportunità di lavoro‘. Potrai quindi osservare tutte le posizioni attualmente aperte, il settore in cui le offerte si inseriscono. A questo punto potrai visualizzare tutti i dettagli delle varie mansioni e i requisiti richiesti dall’azienda agli aspiranti dipendenti. A seguire troverai il link per inviare la tua candidatura: dovrai adesso inserire tutti i tuoi dati personali e tutte le informazioni in tema di formazione. Ti verranno anche richieste le tue esperienze pregresse e avrai la possibilità di caricare il tuo curriculum vitae.

Nel caso in cui tu non sia interessato alle posizioni attualmente aperte, Barilla ti dà la possibilità di  inviare una candidatura spontanea. Per farlo, vai su Lavora con noi – Barilla e clicca sul testo ‘Tutte le opportunità di lavoro’. A questo punto clicca il testo ‘Candidatura spontanea’, rispondi alle domande e… in bocca al lupo!

Autore dell'articolo: Denise

Lascia un commento