Concorsi Pubblici Polizia di Stato: dal 2016 saranno disponibili anche per i civili

Con il nuovo Decreto Legislativo in vigore dal 2016, potranno partecipare i civili ai Concorsi di Polizia

Novità in arrivo nel 2016 sui Concorsi Pubblici nel corpo della Polizia di Stato, infatti con il decreto legislativo n°8 del 28 gennaio 2014, tutti i concorsi pubblici banditi a partire dal 2016 potranno partecipare anche i civili e che quindi non bisogna per forza aver svolto in precedenza servizio nelle Forze Armate.

Decreto Concorsi Polizia

Il Decreto Legislativo sebbene è stato approvato nel 2014 entrerà in vigore solo dall’inizio del 2016, e quindi tutti i nuovi concorsi che saranno aperti dal prossimo anno potranno partecipare anche i civili, e sarà valido a prescindere dalle aree professionali nella quale è suddivisa la Polizia di Stato, ovvero Operativa, Tecnica, Gruppi Sportivi e Banda della Polizia di Stato.

I requisiti necessari per partecipare ai Concorsi Pubblici in Polizia non cambiano, restano sempre i seguenti:

  • Possedere la cittadinanza italiana;
  • Pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • Possedere il diploma di scuola secondaria di 1° grado (sempre che non siano richiesti altri titoli, in base alle posizioni oggetto dei concorsi;
  • Avere un’età inferiore ai 30 anni;
  • Possedere le qualità morali e di condotta previste per l’appartenenza al corpo della Polizia di Stato;
  • Possedere l’idoneità psichica, attitudinale e fisica al servizio in Polizia.

Inoltre il Decreto Legislativo stabilisce anche che per il 2016 e il 2017, i posti riservati ai candidati civili saranno il 50%, mentre la quota salirà al 75% a partire dai Concorsi Pubblici del 2018.

Oltre a questa novità, nel Decreto si aggiunge anche la modifica del limite di altezza, infatti nel 2015 la norma dell’altezza per l’ammissione ai concorsi in tutte le Forze Armate, Polizia compresa, e Vigili del Fuoco è stata del tutto eliminata, infatti prima di questa abrogazione, per partecipare alle selezioni della Polizia come requisito c’era anche quello dell’altezza, che doveva essere di 165 cm, per gli uomini e 161 cm per le donne.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento