Concorso pubblico, per categorie protette, per Operatore Tecnico Specializzato – Elettricista

IZSTO cerca un Elettricista da assegnare alla S.S. Gestione Lavori, Patrimonio e Impianti da assumere a tempo indeterminato

Arrivano nuove opportunità di lavoro in Piemonte: è stato indetto un nuovo concorso pubblico, per categorie protette, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta (IZSTO) con lo scopo di assumere, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, un Operatore Tecnico Specializzato – elettricista – Cat. Bs – da assegnare alla S.S. Gestione Lavori, Patrimonio e Impianti sede di Torino.

Selezioni

Le selezioni dei candidati si svolgeranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento delle seguenti prove d’esame:

Prova pratica

Esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualifica professionale richiesta

Prova orale

colloquio sui seguenti argomenti:

  • Nozioni generali di elettrotecnica
  • Nozioni e norme tecniche relative ad impianti elettrici
  • Norme in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro
  • Nozioni generali sull’ordinamento degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali

Requisiti richiesti

È possibile partecipare al concorso se si possiedono i seguenti requisiti:

  • cittadini italiani o cittadini degli Stati membri dell’Unione europea e altre categorie previste dal bando
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, o licenziati a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo, per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile
  • appartenere ad una delle categorie protette di cui all’art. 18, comma 2, della legge 12/3/1999, n.68 (orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, oppure in conseguenza dell’aggravarsi dell’invalidità riportata per tali cause, nonché coniugi e figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di guerra, di servizio e di lavoro e dei profughi italiani rimpatriati, il cui status è riconosciuto ai sensi della legge 26/12/1981 n. 763) o appartenere alle categorie previste dall’art. 1 comma 2 della legge 407/1998 come integrata da quanto previsto dall’art. 2 comma 123 della legge 244/2007 (vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e loro familiari, orfani o coniugi di coloro che sono morti per fatto di lavoro)
  • diploma di istruzione secondaria di I grado o assolvimento dell’obbligo scolastico
  • qualifica professionale di elettricista conseguita presso un istituto professionale di Stato o qualifica almeno biennale conseguita ai sensi della Legge n. 845/78
  • cinque anni di esperienza professionale acquisita nel profilo professionale di elettricista presso pubbliche amministrazioni o imprese private

Come candidarsi

Per coloro che vogliono candidarsi al concorso per Operatore Tecnico Specializzato – elettricista in Piemonte, entro il 6 Luglio 2017 dovranno compilare la domanda di partecipazione in via telematica attraverso l’apposito form online, dopo aver effettuato la registrazione al sito, dopodichè bisognerà stamparla e inviarla all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta – via Bologna, 148 – 10154 – Torino, in una delle seguenti modalità:

  • presentazione diretta all’Ufficio Protocollo negli orari di apertura al pubblico
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento
  • via mail da casella personale di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC izsto@legalmail.it

Inoltre, alla domanda, bisognerà allegare i seguenti documenti:

  • copia della documentazione comprovante l’appartenenza ad una delle categorie protette
  • copia dell’attestato di qualifica di elettricista
  • documentazione idonea a comprovare l’attività professionale svolta in qualità di elettricista presso imprese private
  • copia del provvedimento di equipollenza/equiparazione del titolo di studio conseguito all’estero
  • copia della documentazione attestante il possesso dei requisiti necessari per l’applicazione delle preferenze
  • certificazione medica comprovante l’eventuale necessità di ausili/tempi aggiuntivi per le prove al fine di fruire del beneficio
  • copia del decreto di riconoscimento dei servizi prestati all’estero presso pubbliche amministrazioni, pena la loro mancata valutazione
  • copia delle pubblicazioni edite a stampa pena la loro mancata valutazione

Per maggiori dettagli relativi al concorso, è possibile consultare il bando o visitare il sito ufficiale dell’Istituto IZSTO.

Visita la sezione Concorsi del nostro sito per conoscere altri concorsi disponibili.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento