Concorso Scuola 2015/2016: disponibili 63.700 posti per insegnanti

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Dal 2016 partiranno le assunzioni per 63.700 insegnanti con il nuovo concorso scuola 2015/2016

Con l’anno nuovo che sta per arrivare, saranno disponibili nuove assunzioni e concorsi pubblici per la scuola grazie alla nuova legge 107/2015, la quale prevede che entro il 2016 dovrà essere pubblicato un nuovo bando di concorso indetto dal Ministro dell’Istruzione dell’Università e delle Ricerca, dove saranno assunti nuovi docenti e insegnanti per i prossimi 3 anni.

Concorso Scuola Insegnante

Il bando è stato proclamato il 1 dicembre 2015, ma le prove saranno avviate entro i primi mesi del 2016, infatti entro la primavera dovrebbero partire sia la prova preselettiva che la prova scritta e quella orale. Il termine delle operazioni del concorso sono previste in tempi utili ai fini delle assunzioni per l’anno scolastico 2016/17, ed entro il 1 settembre 2016 dovrebbero essere ufficiali le assunzioni di tutti coloro che parteciperanno.

Requisiti

L’unico requisito necessario che dovranno avere tutti i candidati per partecipare al concorso pubblico scuola 2015/2016, è quello di possedere l’abilitazione all’insegnamento Tfa-Pas ed ex Ssis relativa alla classe per la quale si concorre.

Ma non tutti possono partecipare al concorso, ci sono alcune categorie che verranno escluse:

  • Coloro che hanno eseguito la laurea entro l’anno scolastico 2001/2002;
  • Tutti i docenti di ruolo perchè già assunti a tempo indeterminato nelle scuole statali;
  • Tutti gli insegnanti che hanno già 36 mesi di servizio.

Per quanto riguarda coloro che sono in possesso del diploma magistrale 2001/2002, non ci sono ancora chiarimenti ufficiali se possano accedere al concorso.

Posti disponibili

I posti messi a disposizione per il bando dovrebbero essere 63.700, e la suddivisione per ordine di scuola dovrebbe essere la seguente:

  • 6.800 per la scuola dell’infanzia;
  • 15.900 per la scuola primaria;
  • 13.800 per la scuola secondaria di I grado;
  • 16.300 riservati alla scuola secondaria di secondo grado;
  • 10.900 riservati infine al sostegno.

Prove richieste

Al momento è stata eliminata la prova preselettiva alle sole classi di concorso afferenti alla scuola secondaria.

  • Per la scuola secondaria di I e II grado non è prevista nessuna prova di accesso, ma sono proposta solo una prova scritta ed una orale;
  • Per la scuola dell’infanzia e primaria si prevede una prova di accesso preselettiva, e la prova scritta ed orale;
  • Per il sostegno non è ancora certo se ci sarà una prova di accesso, mentre le modalità con cui si svolgeranno le restanti due prove dovrebbero rimanere le stesse.

Nella prova di accesso sono previste 60 domande a risposta multipla, invece nella prova scritta ci sarà una prova “computer based” che consiste nel valutare sia le conoscenze contenutistiche, sia le capacità di presentare una lezione, che le abilità di risoluzione di casi concreti sulla base del programma previsto. Infine per la prova orale ci sarà una prova simulata con la possibilità di verificare anche le competenze informatiche e linguistiche dell’insegnante.

Visita la sezione Concorsi del nostro sito per conoscere altri concorsi disponibili.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *