Corso di formazione gratuito per Responsabile di Commessa nella Meccanica B2B a Correggio

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Formart organizza un corso gratuito per formare un Responsabile di Commessa nella Meccanica B2B

Nuove opportunità di formazione nel settore sviluppo e organizzazione: Formart, ente formativo accreditato dalla regione Emilia-Romagna per la formazione professionale, apre le iscrizioni ad un nuovo corso per Responsabile di Commessa nella Meccanica B2B a Correggio (RE), destinato a 14 persone che siano residenti o domicilianti in Emilia Romagna.

Corso Responsabile di Commessa nella Meccanica B2B

Il corso di formazione sarà completamente gratuito in quanto è finanziato dalla regione Emilia-Romagna, e ha l’obiettivo di formare una figura professionale che, all’interno di un’azienda del settore meccanico B2B, ha il compito di rispondere della buona riuscita delle commesse di lavoro in termini di: standard progettuali, qualità concordata, rispetto dei costi di produzione e tempi di consegna. Inoltre, in qualità di Project manager, è responsabile delle attività che vengono commissionate all’azienda ed interlocutore di riferimento per la clientela.

Il percorso formativo sarà dal 30 marzo al 25 luglio 2017 presso la sede di Formart a Correggio (RE), e avrà la durata di 500 ore in orario diurno di cui 350 di aula e 150 di stage. Al termine del corso, ogni partecipante riceverà un attestato di qualifica professionale.

Argomenti trattati

Durante il corso gratuito verrà trattata la seguente argomentazione:

  • Le principali tecnologie e processi di lavoro nella meccanica B2B
  • La definizione di un progetto: fasi, sviluppo e struttura di un progetto meccanico
  • La strutturazione di un progetto in ambito meccanico: Project Management; analisi SWOT e metodologie di progettazione e implementazione di progetti
  • La gestione delle risorse economiche del progetto: budget, contabilità e rendiconto
  • La gestione del gruppo di progetto: tecniche di coordinamento e controllo di progetti complessi; tecniche di gestione dei gruppi; comunicazione e relazioni con il cliente
  • La gestione documentale del progetto
  • Il Risk Management: analisi dei rischi; tecniche di monitoraggio del progetto
  • La valutazione dei progetti: tecniche di analisi e di valutazione dell’impatto di progetti in ambito meccanico
  • La lingua inglese per le commesse internazionali
  • La sicurezza sul lavoro
  • Orientamento nel mondo del lavoro
  • Principi di comunicazione interpersonale

Selezione

Nel caso il numero di partecipanti in possesso dei requisiti superi il numero di partecipanti previsto dal corso (14) o dalla disponibilità massima dei posti, sarà svolta una selezione organizzata in due fasi:

  • Fase 1: test attitudinale scritto, il test attitudinale verificherà le attitudini al profilo e le potenzialità intellettive necessarie per l’apprendimento e per il rendimento nella frequenza del percorso formativo
  • Fase 2: colloquio motivazionale individuale

Requisiti

Per poter partecipare al corso di formazione, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Essere residenti o domiciliate in Emilia Romagna
  • Possedere il diploma di istruzione secondaria superiore coerente rispetto ai contenuti del percorso
  • Saper usare programmi informatici come Excel, Power Point e Internet
  • Conoscere l’organizzazione aziendale per processi
  • Avere una fondamentale conoscenza di grammatica della lingua inglese

Inoltre, tali conoscenze, verranno verificate attraverso lo svolgimento di una prova scritta.

Come iscriversi

Chiunque desidera partecipare al corso di formazione gratuito per Responsabile di Commessa nella Meccanica B2B a Correggio (RE), può iscriversi entro il 26 marzo 2017 pagina dedicata attraverso la sul sito dell’ente Formart, dove è anche possibile visionare tutti i dettagli relativi al corso.

Visita la sezione Formazione del nostro sito per conoscere altri corsi di formazione disponibili.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *