Disponibili diverse nuove opportunità di lavoro presso Azienda Trasporti Milanesi

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Si cercano diverse figure diplomate e laureate, sia professionisti che giovani senza esperienza per tirocini

ATM – Azienda Trasporti Milanesi SpA, società pubblica nata nel 1931 che gestisce il trasporto pubblico a Milano e in 51 comuni della provincia offrendo vari servizi, apre le selezioni a nuove opportunità di lavoro a Milano e Provincia rivolte a diplomati e laureati, sia professionisti che giovani senza esperienza che desiderano svolgere tirocini in diversi settori, in cerca di un’occupazione nel settore dei trasporti, sia part time che full time.

Offerte di lavoro ATM Milano e Provincia

Al momento l’azienda è alla ricerca delle seguenti figure da assumere:

  • Macchinisti Metropolitana
  • Conducenti di Linea
  • Ingegnere Progettazione Rotabili
  • Ingegnere Programmatore di Manutenzione
  • Ingegnere Termotecnico
  • Ingegnere per i Servizi di Superficie Urbana ed Interurbana
  • Operatori di Stazione Part Time Verticale
  • Segretario/a di Direzione
  • Responsabile Armamento Ferroviario
  • Operatore Macchine Diagnostiche Ferroviarie
  • Operai Manutenzione Operativa
  • Tecnico di Progettazione
  • Tecnico Elettromeccanico dei Sistemi di Alimentazione
  • Tecnici di Manutenzione Impianti e Sistemi Fissi di Metropolitana
  • Tecnici Impianti di Trazione
  • Tecnici Impianti di Segnalamento Ferroviario
  • Giovani Professionisti

Candidatura

Coloro che desiderano candidarsi per uno dei ruoli disponibili al momento presso l’Azienda Trasporti Milanesi o anche alle offerte di lavoro future, possono registrare il proprio Curriculum Vitae alla posizione interessata attraverso la PAGINA DEDICATA sul sito dell’azienda, da cui è possibile informarsi su tutti i dettagli e i requisiti richiesti.

Visita la sezione Offerte Di Lavoro del nostro sito, per conoscere altre offerte disponibili sulle grandi distribuzioni.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *