Disponibili nuove opportunità di lavoro per Infermieri e Operatori Socio Sanitari a Torino

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

La Città della Salute e della Scienza offre 80 posti di lavoro da occupare per la prossima stagione estiva

Nel settore sanitario piemontese stanno per arrivare nuove opportunità lavorative: la Città della Salute e della Scienza, Azienda Ospedaliero Universitaria che ha sede principale in Corso Bramante a Torino, ha bisogno di far crescere il personale all’interno della propria struttura, infatti mette a disposizione 80 posti di lavoro per assumere Infermieri e OSS per la prossima stagione estiva, e potrebbe inoltre bandire anche concorsi pubblici per selezionare le risorse adatte ai ruoli ricercati.

Offerte di lavoro e concorsi nel settore sanitario

L’Azienda Ospedaliero Universitaria, con l’accordo ottenuto con le organizzazioni sindacali, ha deciso di reclutare nuovi Infermieri ed Operatori Socio Sanitari da assumere nei mesi estivi, con il bisogno di garantire i livelli di assistenza e servizio nei vari reparti ospedalieri e la sostituzione dei lavoratori che andranno in ferie, che servirà ad occupare temporaneamente l’assenza di personale della Città della Salute e della Scienza. Le selezioni del personale partiranno a giugno e saranno effettuate sulla base di una graduatoria già esistente.

Inoltre l’azienda avrà bisogno anche di assumere Collaboratori Sanitari e Operatori Socio Sanitari con contratto di lavoro a tempo indeterminato, infatti è probabile che bandirà anche dei concorsi pubblici per coprire i posti di lavoro inoccupati.

Candidatura

Coloro che desiderano lavorare come Infermiere o OSS presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria la Città della Salute e della Scienza, possono candidarsi alle future assunzioni attraverso la pagina dedicata dove saranno pubblicati gli annunci pubblici.

Visita la sezione Offerte Di Lavoro del nostro sito, per conoscere altre offerte disponibili sulle grandi distribuzioni.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *