Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: disponibile un concorso per esperti

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Previste assunzioni di nuovi incarichi di collaborazione professionale divisi in tre aree

Nuovo concorso in arrivo indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, MIT, con lo scopo di assumere nuovi incarichi di collaborazione professionale presso la struttura tecnica di missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’alta sorveglianza. La procedura è destinata alla creazione delle shortlist, ovvero degli elenchi di esperti, e sarà svolta una selezione per titoli.

Concorso Trasporti Ministero

Per tale concorso, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, offre la disponibilità su molti incarichi di collaborazione, che si divideranno nelle in tre aree:

Attività di Audit e monitoraggio delle infrastrutture

  • esperto di programmazione e progettazione di infrastrutture lineari di trasporto come strade, autostrade, ferrovie, metropolitane;
  • esperto di programmazione e progettazione di infrastrutture nodali come porti, interporti, aeroporti o di componenti delle stesse;
  • esperto di progettazione di strutture per le infrastrutture di trasporto, come ad ponti, viadotti, gallerie, opere di sostegno;
  • esperto di programmazione e progettazione di sistemi e opere idriche;
  • esperto in analisi economica e finanziaria di progetti di trasporto con riferimento alle analisi ex ante, all’analisi costi/benefici, all’analisi multicriteri e piani economico-finanziari;
  • esperto in valutazione di impatto ambientale – V ASNIA delle infrastrutture e progetti di trasporto;
  • esperto in project management;
  • esperto informatico in gestione ed integrazione di banche dati.

Attività di pianificazione e programmazione dei trasporti

  • esperto di sistemi di supporto alle decisioni e modellazione dei trasporti;
  • esperto in pianificazione dei trasporti, redazione dei piani, coinvolgimento degli stakeholders nei processi decisionali ivi compresi trasporti urbani e metropolitani;
  • esperto in programmazione delle reti europee TEN-T;
  • esperto di programmazione di trasporto merci e logistica.

Attività di analisi, studio, ricerca e consulenza a supporto del Ministero

  • esperto di normativa sugli aiuti di Stato, politiche per la concorrenza e regolazione;
  • esperto in programmazione e rendicontazione fondi nazionali ed europei;
  • esperto in tecnologie ITS e sistemi innovativi per le infrastrutture di trasporto;
  • esperto in normativa nazionale e comunitaria in materia di costruzione e gestione delle infrastrutture di trasporto;
  • esperto di finanziamento pubblico e privato di servizi e infrastrutture di trasporto, valutazione di efficacia ed efficienza della spesa;
  • esperto in elaborazioni statistiche ed econometriche con particolare riferimento ai sistemi di trasporto.

Requisiti necessari

È possibile partecipare al concorso e inviare la domanda se si possiedono i seguenti requisiti:

  • Possedere un diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale secondo il nuovo ordinamento in ingegneria, architettura, informatica, economia, scienze politiche e giurisprudenza;
  • Dimostrata esperienza universitaria e/o professionale;
  • Non trovarsi in una situazione di conflitto nei confronti dell’amministrazione, anche potenziale, di interessi propri, del coniuge, dei conviventi, di parenti, di affini entro il secondo grado, nonché di contenzioso.

In ogni shortlist sono previsti due elenchi, ovvero Senior e Junior, e la retribuzione sugli incarichi di collaborazione del concorso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sarà mensile lorda che verrà differenziata in base all’elenco di appartenenza. I profili professionali dell’elenco Junior riceveranno, infatti, un compenso pari a 3.000 Euro, mentre alle figure dell’elenco Senior è riservata una retribuzione di 4.500 Euro.

Per chi è interessato al concorso sopra indicato può presentare la propria candidatura per massimo due profili tra quelli elencati nel bando attraverso questo modello di domanda, che dovrà essere inviata entro il 15 gennaio 2016 per via telematica tramite una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) del candidato all’indirizzo shortlist.stm@pec.mit.gov.it, con allegato:

  • una fotocopia del documento d’identità;
  • il Curriculum Vitae in formato europeo e sottoscritto.

Tutti coloro che sono interessati agli incarichi di collaborazione presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, possono leggere il Bando che contiene tutte le informazioni necessarie.

Visita la sezione Concorsi del nostro sito per conoscere altri concorsi disponibili.

Autore dell'articolo: Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *