Posizioni aperte nella Grande Distribuzione: PAM, Panorama e iN’s cercano dipendenti

Vuoi lavorare nella grande distribuzione? Il Gruppo PAM cerca personale da assumere a tempo indeterminato in molti comuni del Nord Italia. Manda il tuo CV!

Tante posizioni aperte per lavorare nel Gruppo PAM. Questa azienda della grande distribuzione coinvolge diverse insegne tra cui i supermercati PAM, gli ipermercati Panorama e i discount iN’s presenti nella maggior parte delle città del Centro e del Nord Italia. Il gruppo PAM conta più di 140 punti vendita e dà già lavoro a 7400 dipendenti, ma molte sono le posizioni aperte presenti sul sito web ufficiale www.lavoraconnoi.gruppopam.it.

lavoro Panorama

Per candidarvi alle selezioni del personale è sufficiente collegarsi al sito precedentemente indicato e cliccare sul tasto ‘Inserisci il tuo Curriculum’; in questo modo avrete accesso al form in cui sarà possibile inserire un sunto del proprio curriculum vitae. Sin da subito si potrà scegliere presso quale società del gruppo si ha interesse a lavorare, il settore e il ruolo a cui si ambisce e il luogo geografico d’appartenenza. In seguito si potranno inserire i dati anagrafici, le informazioni riguardanti la propria formazione e le proprie esperienze professionali, l’eventuale conoscenza di lingue straniere e le conoscenze informatiche. Infine si dovrà allegare il file contenente il proprio Curriculum Vitae.

Per la maggior parte delle posizioni aperte è richiesto il diploma e almeno due anni di esperienza nel settore della distribuzione.
Le posizioni aperte attualmente sono le seguenti,

Ipermercati Panorama:

  • Capo reparto Forno/Gastronomia (Alessandria)
  • Allievi store manager (Nord e Centro Italia)

IN’s:

  • Responsabile punto vendita (Bricherasio)
  • Responsabile punto vendita (Torino e Provincia)
  • Responsabile punto vendita (Asolo)
  • Responsabile punto vendita (Costigliole Saluzzo)
  • Responsabile punto vendita (Alessandria)
  • Responsabile punto vendita (Canelli)
  • Responsabile punto vendita (Suzzara).

Autore dell'articolo: Denise

Lascia un commento